Assistente familiare per disabili? La paga l’Inps!

“PROGETTO HOME CARE PREMIUM”: L’INSP RICONOSCE FINO AD UN MASSIMO DI € 1.050,00 PER  ASSUMERE UN ASSISTENTE FAMILIARE PER DISABILI.

Il 28 febbraio 2017 è stato pubblicato il Bando Pubblico “Progetto Home Care Premium Assistenza Domiciliare” che prevede un contributo mensile, per un massimo di € 1.050,00, a titolo di rimborso per la retribuzione lorda corrisposta per il rapporto di lavoro con l’assistente familiare/badante.

TITOLARI BENEFICIARI: Il bonus è destinato ai dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione, ai loro coniugi, parenti e affini di primo grado affetti da disabilità (classificata dalla tabella di cui all’art. 3 del bando in media, grave e gravissima).

PRESTAZIONE PREVALENTE E PRESTAZIONI INTEGRATIVE: Il contributo erogato, il cui importo è parametrato al grado di disabilità ed al valore dell’Isee (come da tabella di cui all’art. 9 del bando), sarà decurtato del valore corrispondente ad eventuali indennità, di cui il beneficiario ha diritto nel mese di riferimento per il calcolo della prestazione stessa (ad esempio, indennità di frequenza, indennità di accompagnamento ecc.).

Oltre alla prestazione prevalente di cui sopra, l’ente potrà erogare in favore del disabile delle prestazioni integrative quali, ad esempio, servizi professionali domiciliari, prestazioni di sollievo, supporti ed ausili ecc.

TERMINI PRESENTAZIONE DOMANDA: A partire dal 1 marzo 2017 e fino alle ore 12:00 del 30 marzo 2017 sarà possibile presentare solo in via telematica (a pena di improcedibilità) la relativa domanda corredata dalla dichiarazione sostitutiva unica per la determinazione dell’Isee.

L’inps pubblicherà entro il 20 aprile 2017 la graduatoria dei beneficiari.

Dopo la pubblicazione della graduatoria, a decorrere dal 27 aprile 2017 ore 12.00, sarà possibile presentare nuove domande, sia per coloro che non hanno già presentato domanda entro il 30 marzo 2017 sia, solo in caso di aggravamento, per gli idonei che hanno già presentato domanda entro i predetti termini.

DURATA PRESTAZIONE E CONDIZIONE ALLA SUA EROGAZIONE: L’erogazione dei servizi partirà il primo luglio e fino al 31/12/2018 ed è subordinata alla regolare assunzione della badante e all’acquisizione nello spazio dedicato della procedura Home Care Premium di tutti i dati relativi al rapporto di lavoro.

MODALITÀ PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA: Occorre innanzi tutto essere iscritti alla banca dati dell’INPS. L’Inps è già in possesso di tutti i dati relativi agli iscritti alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e ai pensionati utenti della gestione dipendenti pubblici (titolari del diritto). Di contro, altri “soggetti richiedenti” ovvero “beneficiari” che non hanno di per sé rapporti diretti con le suddette gestioni, dovranno preventivamente presentare la richiesta d’iscrizione in banca dati.

La domanda di iscrizione in banca dati (disponibile nella sezione modulistica del sito internet  dell’istituto) va presentata alla Sede provinciale competente a mezzo pec o fax o raccomandata a/r o direttamente allo sportello.

È richiesto poi il possesso di un “pin dispositivo” che può essere richiesto On line, tramite il contact center, presso gli sportelli delle Sedi INPS.

Una volta ottenuta l’iscrizione in banca dati ed il pin dispositivo sarà possibile presentare la domanda accedendo dalla home page del sito istituzionale www.inps.it seguendo il percorso: Servizi on line > Servizi per il cittadino > Servizi Gestione dipendenti pubblici (ex Inpdap) per Lavoratori e Pensionati > “Gestione dipendenti pubblici: domanda Assistenza Domiciliare (Progetto Home CarePremium)”.

Avv. Linda Strollo